The Owl Pages

\

owllogo

The Daily Owl
Italian Journal of Psychology and Internet
Psicologia Online

WebPsych Partnership Member

ARCHIVIO

nelle pagine dell'archivio si ritrova la storia di
Italian Journal of Psychology and Internet - Psicologia Online
ma anche la storia della psicologia italiana e mondiale in rete
dal 1996 al 2000
(i link alle pagine web o alle immagini possono risultare datati e dunque errati)


Watch live streaming video from artemente at livestream.com

domenica 27 maggio 2007

Mosca, aggressioni naziskin a Marco Cappato e Vladimir Luxuria

Sempre della serie: nuovi totalitarismi avanzano.



Arrestato Marco Cappato a Mosca

Marco Cappato a MoscaMarco Cappato a Mosca

Marco Cappato, parlamentare europeo radicale, in delegazione per il Partito radicale a Mosca da venerdì, è stato arrestato insieme agli altri componenti della delegazione del Partito radicale oggi nella capitale russa, nel corso di una manifestazione per consegnare una lettera al Sindaco di Mosca, dopo il divieto per la tenuta del Gay Pride stabilito ieri.

Appuntamento per il pomeriggio di oggi alle 16 a Roma, in via di Torre Argentina 76, e più tardi, alle 17, per un sit-in davanti all'Ambasciata della Federazione russa, in via Gaeta n.5, nei pressi della Stazione Termini, sempre a Roma.

Tutte le foto

Il collegamento con David Carretta da Mosca

Collegamento con Cappato dopo il suo arresto

Collegamento con Cappato dal commissariato

http://www.radioradicale.it/arrestato-marco-cappato-a-mosca

RUSSIA: LUXURIA, MENTRE CI AGGREDIVANO POLIZIA RIDEVA E NON FACEVA NULLA

''CI ASPETTAVANO GIA' FUORI DALL'ALBERGO PER CONTROLLO DOCUMENTI''

Roma, 27 mag. - (Adnkronos) - "Gia' quando siamo usciti dall'albergo abbiamo trovato un nutrito gruppo di poliziotti come 'comitato d'accoglienza', che ci ha fatto controllo documenti. E quando siamo arrivati di fronte al municipio di Mosca, senza uno striscione o una bandiera, gli ultranazionalisti e gli ortodossi infiltrati in mezzo ai giornalisti, ci hanno tirato le uova. E' evidente che c'e' stata la pressione del sindaco per spaventarci e per non far avere luogo alla manifestazione". Lo ha dichiarato all'ADNKRONOS il deputato di Rifondazione comunista, Vladimir Luxuria, raccontando quanto successo a Mosca questa mattina.

http://www.adnkronos.com/IGN/Esteri/?id=1.0.978804712

Tra gli arrestati Marco Cappato e Ottavio Marzocchi
Gay pride Russia: Radicali e Luxuria aggrediti
Picchiati da naziskin durante la manifestazione organizzata a Mosca in favore del gay pride, e poi anche fermati dalla polizia

http://www.corriere.it

MOSCA - Durante la manifestazione organizzata a Mosca in favore del gay pride «un gruppo di naziskin» ha «picchiato violentemente i radicali».
Lo denuncia il partito radicale, secondo il quale «subito dopo c'è stato l'intervento della polizia che anzichè difendere le persone aggredite ha provveduto ad arrestare i radicali». Tra le persone aggredite, secondo i Radicali, c'è anche il deputato di Rifondazione Vladimir Luxuria, che, però, non è stato fermato dalla polizia. Nella sede dei Radicali, informa una nota, «è stata costituita una cellula di crisi in stretto contatto con la Farnesina e l'Ambasciata italiana a Mosca».

PRIMA LE UOVA E POI LE BOTTE - «Questa mattina alle ore 10.15 ora italiana -spiegano i radicali- a Mosca, davanti alla sede ufficiale del sindaco di Mosca, sulla Via Tverskaja, sono stati aggrediti e malmenati da gruppi di naziskin, e poi dalla polizia che li ha arrestati, gli esponenti radicali Marco Cappato, deputato europeo; Nikolai Alexeiev, radicale russo e Coordinatore del Gay Pride di Mosca; Nikolay Kramov, rappresentante dei radicali a Mosca; Ottavio Marzocchi, radicale e funzionario al Parlamento Europeo». La delegazione radicale, insieme a parlamentari europei di altri gruppi voleva consegnare al sindaco, spiegano i radicali, una lettera firmata da 50 parlamentari europei e italiani dopo che era stato vietato il Gay pride. Ma «mentre veniva distribuito il volantino con il testo della lettera un gruppo di naziskin, alla presenza di un vescovo ortodosso, scortato da due persone, che dava loro la benedizione, ha cominciato a tirare uova ai partecipanti all'iniziativa nonviolenta e poi a picchiare violentemente i radicali». Subito dopo è intervenuta la polizia. «Siamo molto preoccupati -dicono ora i radicali- soprattutto per le condizioni di Mazzocchi che è stato violentemente picchiato».
27 maggio 2007

Nessun commento: