The Owl Pages

\

owllogo

The Daily Owl
Italian Journal of Psychology and Internet
Psicologia Online

WebPsych Partnership Member

ARCHIVIO

nelle pagine dell'archivio si ritrova la storia di
Italian Journal of Psychology and Internet - Psicologia Online
ma anche la storia della psicologia italiana e mondiale in rete
dal 1996 al 2000
(i link alle pagine web o alle immagini possono risultare datati e dunque errati)


Watch live streaming video from artemente at livestream.com

mercoledì 16 maggio 2007

Giornata della bioetica, organizzata a Perugia dalla Massoneria umbra

Bioetica: Ogni tema rispetto alla ricerca diventa oggetto di un negoziato tra teologia e mondo laico

Le dichiarazioni del Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia di Palazzo Giustiniani, Gustavo Raffi

”Sui temi della bioetica la Chiesa cattolica ha certamente tutto il diritto di richiamare i suoi fedeli alle proprie verita’, alla sua teologia, alla sua morale. Crediamo che sia invece inaccettabile che essa ritenga di poter assumere una tutela morale sulla liberta’ di coscienza di tutti gli Italiani, e soprattutto sul loro Stato, in modo che le sue leggi non siano conformi ai principi di laicita’ riconosciuti dalla Costituzione Repubblicana, ma a quelli dell’autorita’ religiosa”: lo afferma il Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia di Palazzo Giustiniani, Gustavo Raffi.

Presente alla ”Giornata della bioetica” organizzata oggi a Perugia dalla Massoneria umbra, Raffi ribadisce che ”non e’ ammissibile che una sola pretesa verita’ assoluta possa essere imposta alla comunita’ civile come l’unico vincolo etico-morale da accettare senza deroghe. L’esercizio delle proprie convinzioni senza vincoli teologici da imporre agli altri: questa e’ per noi Massoni liberta’ nella diversita”’.

http://www.molecularlab.it/news/view.asp?n=5170

”Nel nostro Paese - aggiunge Raffi in una dichiarazione - non solo vige una delle peggiori normative rispetto alla ricerca scientifica concernente i diversi aspetti della genetica e della fecondazione artificiale, ma si e’ tecnicamente dichiarato che la fecondazione eterologa sarebbe un reato per puri motivi legati ad una posizione teologica specifica, non condivisa ne’ dalla comunita’ scientifica ne’ da una parte della stessa Chiesa cattolica”.

”Come Massoni - conclude Raffi - ci sentiamo oggi profondamente colpiti dall’inadeguatezza con cui aspetti etici fondamentali per tutta la nostra societa’ vengono di fatto trattati. Ogni tema cruciale diventa oggetto di un negoziato tra teologia e mondo laico, tra proclami da crociata e richiami al dogmatismo religioso e accordi piu’ o meno sottobanco, in un mercato delle liberta’ che ci appare inqualificabile”.
Fonte: MolecularLab.it (16/05/2007)

Nessun commento: