The Owl Pages

\

owllogo

The Daily Owl
Italian Journal of Psychology and Internet
Psicologia Online

WebPsych Partnership Member

ARCHIVIO

nelle pagine dell'archivio si ritrova la storia di
Italian Journal of Psychology and Internet - Psicologia Online
ma anche la storia della psicologia italiana e mondiale in rete
dal 1996 al 2000
(i link alle pagine web o alle immagini possono risultare datati e dunque errati)


Watch live streaming video from artemente at livestream.com

mercoledì 18 luglio 2007

Videotelefonino? Sarà più 'comodo' quando mostrerà il proprio Avatar in un'Ambientazione Virtuale!

Chi già immagina una fusione di Second Life con Google Earth si tiene sulla prima posizione: il 'virtuale' non è altro che la rappresentazione e simulazione del reale in un contesto accessibile globalmente da tutti e simultaneamente: siamo noi stessi, il nostro avatar è il nostro 'doppio' che ci consente di incontrare e agire moltiplicando in modo esponenziale il potenziale comunicativo e creativo di ciascuno.

ho scritto domenica 8 luglio 2007 in Second Life. O è Arte e Sogno, o Non E'

Ma, la virtualizzazione del reale si scontra con la SICUREZZA e con la PRIVACY (sempre che sia valida l'illusione che ciascuno di noi ne possieda legittimamente ancora una) ...

E il videofonino è «temuto»
Smartphone? Manager «in mutande»
Un'indagine dice che i dirigenti che possiedono un telefonino mlrifunzione tendono a lavorare in tenute molto «comode»

STATI UNITI – Un sondaggio condotto su un campione di 2.200 tra amministratori e soci di aziende ha palesato che la tecnologia mobile avanzata porta i «senior» delle aziende a uno stile di lavoro rilassato e informale.

ABITUDINI SVELATE – La ricerca – commissionata da Avaya, azienda statunitense leader nel settore delle reti di comunicazione e in particolare nella telefonia Ip, e condotta su manager inglesi, americani e australiani – dice che i possessori di uno smartphone sono doppiamente inclini a effettuare telefonate dalla toilette di casa rispetto a chi un cellulare intelligente non lo possiede. Non solo, per costoro è cosa normale controllare gli sms o le e-mail anche nel corso di situazioni particolari quali matrimoni o funerali. Questi telefonini di ultima generazione racchiudono sistemi operativi che garantiscono capacità e funzionalità di un computer e hanno la connessione incorporata che consente di controllare la posta e navigare nell'internet. In ogni dove, anche in bagno. Il 51 per cento degli intervistati ha inoltre rivelato di avere partecipato a una conference call indossando solo un accappatoio, o ancora meno...

LE VIDEOTELEFONATE NO – Le nuove possibilità di lavoro «in scioltezza», al di fuori dell'ufficio, che smartphone e pda offrono non vanno però d'accordo con le chiamate video. Ciabatte, pigiami e calzoncini sarebbero svelati. Così come una faccia stropicciata. D'altronde è cosa nota: le videotelefonate non hanno mai preso piede, non è successo per la telefonia fissa e non è successo nemmeno per quella mobile, sebbene tentativi ne siano stati fatti molteplici, in questi anni. Tant'è che la metà degli intervistati ha dichiarato di non gradire le videoconferenze proprio perché impediscono di mantenere questa sorta di stile casual.

Simona Campanella

http://www.corriere.it

18 luglio 2007

Nessun commento: