The Owl Pages

\

owllogo

The Daily Owl
Italian Journal of Psychology and Internet
Psicologia Online

WebPsych Partnership Member

ARCHIVIO

nelle pagine dell'archivio si ritrova la storia di
Italian Journal of Psychology and Internet - Psicologia Online
ma anche la storia della psicologia italiana e mondiale in rete
dal 1996 al 2000
(i link alle pagine web o alle immagini possono risultare datati e dunque errati)


Watch live streaming video from artemente at livestream.com

sabato 30 giugno 2007

Mondi 3D, Mondi Attivi (Active Worlds) o Second Life? o meglio 3B ? Virtualizzare la realtà o creare Mondi Nuovi?


28/06/2007
Mondi Attivi Tutorial

La società SCIGROUP S.p.a., distributrice esclusiva della piattaforma Mondi Attivi / Active Worlds per l'Italia, ha prodotto un altro video interessante che completa quello già presentanto in un post precedente. Questo nuovo video è un vero e proprio tutorial sull'utilizzo dei Mondi Attivi che presenta sia le funzionalità della piattaforma che le modalità per navigare in essa.

Il filmato, pur puntando molto sul possibile utilizzo della piafforma Mondi Attivi nel mondo del lavoro utile nel prendere decisioni condivise a distanza, ipotizza alcune tipologie di impiego molto interessanti come nel campo turistico-ambientale o nel settore della sicurezza.

2b8b9f4b53cd0d3a6519ec17cfb151ae.jpg
Un'elaborazione dellaTechnolgy Review
che illustra comepotrebbe presentarsi al
fusione tra Second Life e Google Earth


http://mondivirtuali.myblog.it/archive/2007/06/index.html





http://rooms.3b.net/mimir/q1.bbb



Pierre Bourdieu un hommage

Clicking above will teleport you to this location in Second Life.

View this location in an interactive map



Anonimo said...

Se qualcuno dovesse presentarmi il conto totale delle ore che nella mia vita ho "perso" in mondi virtuali, in 2D o in 3D (non giochi di ruolo, che non mi interessano), dal 1997 a oggi, penso che sverrei.

Da The Palace, a Viscape, a Cybertown, agli Active Worlds, al piu' recente Italcity, a cose sconosciute e poi cassate - con mio grande dolore - come il grande V-chat di Microsoft, per anni le mie nottate (anche alzandomi apposta di notte) sono passate li'.

Come del resto sui sistemi di chat e di messaging piu' diffusi.

Non si puo' spiegare perche' questi ambienti sono "sticky". O, meglio: se non ne sei stata catturata e' impossibile spiegarti perche' hanno qualcosa di speciale: sei un caso disperato.
;-)

Su Second Life... e' stupendo. Solo per fare il percorso di prova, come non pagante, e qualche giretto, ci vogliono un paio di giorni. Se inizi a costruirti una casa - e intendo: con le tue personali manine, non facendola fare a un altro - secondo me divorzi. Vedove bianche dell'on line, scrivono i giornali a proposito dei maschi catturati dal chat. Credo che sia plausibile anche il viceversa.

L'unico grande handicap di Second Life e' che se non hai un Pc potente, Adsl a 4 Mbps _e_ una buona scheda grafica e' lento, e' lento... Gli Active worlds al confronto erano delle schegge gia' anni fa. Per non parlare di The Palace.

Pero'... a gennaio esce Windows Vista, che e' 3D e vuole una scheda grafica, poi ci sono in arrivo i processori duo e quad, e per Adsl ci sono gia' le 20 Mbps. Hmmmm... forse tra un paio di anni i mondi 3D diventeranno un'interfaccia abituale quanto i browser Web, anche se non per tutto.

Io non faccio scommesse, dopo anni che ho visto delle grandi promesse 3D, comprese quelle di grandi come Macromedia, Adobe e Intel, massacrate dal disinteresse degli utenti e degli investitori, pero'....

Nessun commento: