The Owl Pages

\

owllogo

The Daily Owl
Italian Journal of Psychology and Internet
Psicologia Online

WebPsych Partnership Member

ARCHIVIO

nelle pagine dell'archivio si ritrova la storia di
Italian Journal of Psychology and Internet - Psicologia Online
ma anche la storia della psicologia italiana e mondiale in rete
dal 1996 al 2000
(i link alle pagine web o alle immagini possono risultare datati e dunque errati)


Watch live streaming video from artemente at livestream.com

martedì 20 novembre 2007

Periodo nero nei rapporti tra Linux e Second Life

Sì, è proprio il caso di dirlo, tra Second Life e Linux c’è un’incompatibilità quasi insuperabile. Molti utenti Linux e anche qualche guru presente in SL non usano più Linux, se non come server, e preferiscono affidarsi a Windows (… XP) o a Mac.

La mia personale esperienza non è così negativa, anche se a fasi alterne.

Ad esempio, con Ubuntu 7. 10 (Gutsy) appena installato, o con PCLinuxOS 2007, sempre a installazione iniziale, tutto procede senza troppi problemi, sia sul mio PC di casa, un Asus, con 512 MB di ram, sia col portatile Acer Aspire 5310, entrambi della serie economica.

Altro discorso se si iniziano gli aggiornamenti, come è successo a me facendo l’upgrade da Ubuntu Feisty a Gutsy. Non funzionava più nulla! Medesima cosa conPCLinuxOS 2007 al secondo aggiornamento, di routine.

Con le ultime release del client di SL e, ripeto, con Ubuntu 7. 10 installato ex novo le cose vanno molto meglio, e si riesce non solo a muoversi e dialogare nel mondo virtuale 3D di SL, ma anche a svolgere altre operazioni e a navigare sul web.

Second Life è tra l’altro il luogo naturale in cui ritrovarsi con esperti del mondo open source ed è dunque auspicabile che questo diaframma che separa i due mondi si riduca fino a scomparire al più presto!

Nessun commento: